" window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-110153707-13'); " Quali sono le prove?!
 Quali sono le prove?!
64

- Non te ne accorgi di questo immenso universo, con terra e cieli?

- Hai mai meditato sulla creazione dei cieli con tutto ciò che contengono, di pianeti e galassie?

- Non ti sei mai riflettuto in questa terra e ciò che la sovrabbonda di fiumi, mari, pianure e montagne?

- Non ti sei mai stupito di questa perfetta tempestività, di questa massima creatività?

- Chi sarà mai Quello che creò quest’universo, con tale creatività e perfezione, conferendolo quest’aspetto prodigioso, finché non diventò un unico esempio di perfezione?

- Può darsi ha creato se stesso?! O forse quest’universo ha un creatore autorevole e potente?

- Allah, l’Elevatissimo disse:

{In verità, nella creazione dei cieli e della terra e nell’alternarsi della notte e del giorno, ci sono certamente segni per coloro che hanno intelletto, “che in piedi, seduti o coricati su un fianco ricordano Allah e meditano sulla creazione dei cieli e della terra, [dicendo]: “Signore, non hai creato tutto questo invano. Gloria a Te! Preservaci dal castigo del Fuoco”}.

[Âl ‘Imrân: 190- 191].

Non ti è mai passato nella mente il senso della tua creazione? Allah disse:

{e anche in voi stessi. Non riflettete dunque?} [Adh-Dhâriyât: 21].

Allora, come furono creati gli esseri umani? Allah disse:

{Sono stati forse creati dal nulla oppure sono essi stessi i creatori”? “O hanno creato i cieli e la terra? In realtà non sono affatto convinti”}.
[At-Tûr (Il Monte): 35- 36]

E se gli esseri umani non fossero stati creati dal nulla- a parte che non avrebbero creato se stessi, e non hanno nemmeno creato i cieli o la terra – allora, non vi è dubbio sull’esistenza di un creatore di quest’universo con tutto ciò che contenga, vale a dire Dio l’Elevatissimo, dunque, ahimè di quelli che negano l’esistenza di Dio, il creatore, dopo tutti questi segni e dimostrazioni!!

Gli esseri umani riconoscono impulsivamente e con certezza l’esistenza di Dio, che Sia glorificato ed elevato. Sono altresì amalgamati per amare il bene e odiare il male. La dichiarazione riguardante l’esistenza di Dio è uno degli elementi più congeniti nell’istinto, senza che se ne occorresse prova o manifestazione, come quando Allah disse nel Corano: {Rivolgi il tuo volto alla religione come puro monoteista, natura originaria che Allah ha connaturato agli uomini ; non c’è cambiamento nella creazione di Allah. Ecco la vera religione, ma la maggior parte degli uomini non sa} [Ar-Rûm: 30].

Il profeta disse: «Non nasce un bambino se non sull’ingenuità innata» (Narrazione Concordata).

Dio è una verità

1_12.jpg
Lord Kelvin
Fisico Scozzese
“Se pensassi profondamente, tutte le scienze ti obbligheranno a credere nell’esistenza di Dio”.

La sensazione istintiva

1_13.jpg
Robert Morris Page
Scienziato Naturalista
“Il Dio in cui crediamo l’esistenza, non appartenga al mondo della materia, e i nostri sensi limitati, non possono raggiungerlo, e quindi è inutile tentare di provare la sua esistenza tramite le scienze naturali, perché Egli occupa un cerchio più vasto di esse. Il credere nell’esistenza di Dio, è una delle cose intime che crescerebbe nella coscienza dell’uomo, e si sviluppa nell’ambito della sua esperienza personale”.

Le nazioni, sin dall’alba dei tempi, sono concordi di attribuire la creazione di quest’universo a Dio. Esistono da allora una comformità e una persuasione che Dio, l’Eccelso, Sia l’unico Creatore di quest’universo senza antagonista nè consoci. Nessuna nazione aveva mai preteso che ci fosse un creatore dei cieli e la terra, un provveditore diverso di Dio. Anzi, quando s’interrogano sull’argomento, seppure fossero idolatri, ammettono che la sovranità appartenga a Dio. Allah conferma nel Suo Corano:

Se domandi loro : {Chi ha creato i cieli e la terra e ha sottomesso il sole e la luna?». Certamente risponderanno: «Allah». Perché poi si distolgono [dalla retta via]? 62 Allah provvede con larghezza a chi vuole tra i Suoi servi, oppure lesina. In verità Allah conosce ogni cosa. 63 Se domandi loro: «Chi fa scendere l’acqua dal cielo e ridà vita alla terra che già era morta?». Certamente risponderanno: «Allah»}.

[Al-’Ankabût (Il Ragno):61:63]

Allah, l’Elevatissimo disse ancora:

{E se chiedi loro: «Chi ha creato i cieli e la terra?», di certo risponderanno: «Li ha creati l’Eccelso, il Sapiente»}.

[Az-Zukhruf (Gli Ornamenti d’Oro):9]

Mentre per quanto riguarda il fenomeno dell’ateismo e la negazione dell’esistenza di Dio Onnipotente - che fu provata la sua invalidità come fenomeno- non è altro che una perversità cui i suoi promotori rimasero dietro il corteo della gente dotata di ragione, e che sarebbe destinata al fallimento e alla sterilità di fronte alla concretezza.

La fede in Dio è istintiva

1_14.jpg
Dott. Justin Barrett
Ricercatore presso l’Università di Oxford
“Le menti dei bambini che si sviluppano in modo naturale, li rendono inclini alla credenza in un Dio Creatore, al contrario dello sviluppo innaturale delle menti umane lungi dall’ammissione e della comprensione”.

Oltre a ciò che è stato presentato di prove e testimonianze inconfutabili sull’esistenza e la sovranità di Dio, si evidenzia il fatto che la ragione, come l’elemento più grande e importante, confermerebbe che questa perfetta creatività dell’universo, non possa essere auto creatasi casualmente, anche se la casualità stessa deve, senza dubbio, avere un creatore.

E la domanda che sorge ora: Quante avversità e sventure ti hanno colto? Allora, a chi ti sei rivolto? Chi hai supplicato? E a chi hai pregato per alleviare la tua sventura, allontanare il tuo turbamento, distendere la tua ansia?! Allah l’Elevatissimo disse nel Corano:

{Quando una sventura lo coglie, l’uomo invoca il suo Signore e si volge a Lui pentito. Poi, quando Allah gli concede una grazia, dimentica la ragione per cui si raccomandava e attribuisce ad Allah consimili per allontanare gli altri dalla Sua via. Di’ [a codesto uomo]: «Goditi la tua miscredenza! In verità sei tra i compagni del Fuoco}. [Az-Zumar:8].

Sii ragionevole.

1_15.jpg

John Cleveland Cothran
Prof. Scienze Naturali/Università di Dolth
“Potrebbe mai un essere ragionevole immaginare o credere che la materia priva di ragionevolezza e saggezza possa creare se stessa per via della coincidenza?”

E disse ancora:

{Egli è Colui che vi fa viaggiare per terra e per mare. Quando siete su battelli che navigano col buon vento, [gli uomini] esultano. Quando sorge un vento impetuoso e le onde si alzano da ogni parte, invocano Allah e Gli rendono un culto puro -: «Se ci salvi, saremo certamente riconoscenti!…».Quando poi Allah li ha salvati, ecco che chi si mostrano ribelli sulla terra!} [Yûnus:22،23]

L’Elevatissimo rileva, inoltre:

{Quando li copre un’onda come fosse tenebra, invocano Allah e Gli rendono un culto puro; quando poi [Allah] li mette al sicuro sulla terra ferma, alcuni di loro seguono una via intermedia. Solo il peggior traditore, il peggior ingrato rinnegherà i Nostri segni.} [Luqmân:32]